Se si chiede ad un bambino di pensare ad una sigla dietro un auto gli vengono in mente due lettere GT, questo perché negli anni  le macchine sportive hanno sempre suscitato interesse, soprattutto se ad alte prestazioni, nel nostro viaggio ripercorriamo alcune caratteristiche di queste iconiche auto.

Quante Versioni esistono?

Ebbene si di GT ne abbiamo veramente tante, cerchiamo di presentarne qualcuna delle più famose:  GTA, “Gran Turismo Alleggerita”, Usata sovente dalla Alfa Romeo per identificare le sue berline riviste in chiave sportiva, prive di alcuni comfort ed equipaggiamenti, quindi alleggerite. Questa sigla ha inoltre un secondo significato, Gran Turismo Automatica infatti la Ferrari la utilizza per identificare le proprie vetture dotate di cambio automatico.

 GTB, “Gran Turismo Berlinetta”, utilizzato spesso dalla Ferrari. GTC, “Gran Turismo Compatta”, usato dalla Opel per le versioni a 3 porte della loro Astra. Inoltre viene utilizzata per Gran Turismo Confortevole; sigla utilizzata dalla Ferrari per il modello 365 GTC4 prodotta del ’71 al ’73, per il più recente modello GTC4Lusso presentato nel 2016 e per Gran Turismo Cabriolet usato per la Bentley Continental GTC.

GTI, “Gran Turismo Iniezione”, utilizzato per la prima volta dalla Maserati nel 1961 per il suo modello 3500 GTI. Nel 1975 la casa automobilistica tedesca Volkswagen fu la prima a produrre in larga scala una vettura denominata GTI, la Golf GTI. Diversi costruttori imitarono questa sigla per le versioni sportive dei loro modelli compatti e la Volkswagen cercò inutilmente di impedirne l’uso ai concorrenti, perdendo nel 2012 la causa contro la Suzuki. GTO, “Gran Turismo Omologato”, sigla che identificava le vetture stradali omologate per le competizioni. Venne usato per la prima volta dalla Ferrari nel 1962.

Le Corse per le GT

Le Corse per le GT
Le Corse per le GT

Il Campionato Italiano Gran Turismo, abbreviato GT, è un campionato italiano di automobilismo fondato nel 2003 e organizzato dall’Automobile Club d’Italia (ACI) e dalla Commissione Sportiva Automobilistica Italiana (CSAI). La serie ospitava nelle prime stagioni le stesse vetture che correvano nel Campionato FIA GT, per poi aprire a vetture gran turismo di categoria inferiore provenienti da monomarca quali il Ferrari Challenge, Porsche Supercup, Maserati Trofeo, Lamborghini Super Trofeo. Le classi GT1 e GT2 non sono più presenti nel campionato rispettivamente dalla stagione 2007 e 2013. Pertanto la massima categoria attuale è la classe GT3, riservata a vetture gran turismo derivate dalla produzione di serie di marchi quali Ferrari, Lamborghini, Porsche, Audi, BMW, Mercedes, McLaren, Chevrolet, le stesse impegnate in campionati europei come il Blancpain Sprint Series, affiancata dalla categoria GT Cup che comprende le vetture gran turismo provenienti dai monomarca. Dal 2016 sono state istituite le nuove categorie: Super GT3, GT3. Super GT Cup e GT Cup. Le SuperGT3 riguardano le vetture GT3 con recente omologazione, mentre la categoria Super GT Cup è riservata esclusivamente alle Lamborghini Huracan SuperTrofeo. Dal 2017 viene creata in classe Super GT3 un’ulteriore categoria, solamente per i piloti professionisti (PRO).